Lampade di Sale

 

Di seguito elenchiamo le risposte alle principali domande che ci vengono poste sulle lampade di sale, il loro funzionamento e la manutenzione. Per qualsiasi altra informazione non esitare a contattarci!

 

Come si fa a cambiare la lampadina?

La lampadina è posta nella lampada attraverso un foro al centro della base di legno, ed è agganciata con una molletta. Basta piegare di lato la lampada, avendo cura che non cada o scivoli, tirare delicatamente il cavo verso l’esterno finché non compare la lampadina, svitarla e sostituirla. Per reinserirla nel foro semplicemente premere le due ali della molletta, inserirla nel foro e poi far scorrere in su finché non si raggiunge l’altezza del punto luce ottimale.


Si possono usare lampadine a risparmio energetico?

Nelle lampade di sale sono necessarie le lampadine a incandescenza perché emettono il giusto calore che innesca la ionizzazione delle molecole di ossigeno. Le lampadine a risparmio energetico invece non emettono calore: in tal modo la lampada manterrebbe la sua capacità di illuminare ma perderebbe gli effetti benefici. Ad ogni modo il consumo è veramente basso: nelle lampade più piccole si usano 15W, in quelle un po’ più grandi 25W.


Come si può pulire la lampada?

Di tanto in tanto la lampada di sale va pulita, sia per questioni estetiche, sia per rendere sempre efficiente il suo potere ionizzante. Basta passarla con una spazzola con setole di media durezza per eliminare sia la polvere depositata che i pezzettini di sale che con il calore si possono asciugare e staccare.


Nel tempo le lampade si consumano?

Il sale è un materiale vivo: può impregnarsi di acqua, può asciugarsi completamente, ha proprietà diverse a seconda della temperatura che raggiunge. Come tale va incontro inesorabilmente a un processo di consumo, anche se si compie nell’arco di molti anni. Le lampade di sale si consumano molto lentamente e molto dipende dall’uso che se ne fa. Ad esempio quando rimane accesa per diverso tempo e il sale si scalda completamente la lampada raggiunge il suo massimo beneficio ma fa asciugare o strato più esterno del sale che, una volta raffreddato tenderà a disgregarsi. Ripetendo questa operazione più volte è ovvio che piccole particelle di sale si staccheranno con l’andar del tempo. Comunque sono cambiamenti che si notato solamente nell’arco di diversi anni.


Le lampade possono perdere il loro potere ionizzante?

Il sale non perde mai la sua forza ionizzante: anche se in piccola quantità, una volta raggiunta la temperatura ideale innesca la reazione di ionizzazione dell’aria che lo circonda.

 

Per avere un buon effetto ionizzante quanto devo tenere accesa la lampada?

E’ stato accertato che tenendo una lampada di sale di medie dimensioni accesa per 12 ore consecutive la concentrazione di ioni negativi presenti nella stanza aumenta del 300%. Il massimo del beneficio si ha quando il sale si è completamente scaldato, e questo dipende dalla misura della lampada: più è grande più ci vorrà tempo. L’effetto ionizzante comunque continua anche dopo aver spento la lampada, fino a quando il sale non ritorna freddo. In linea generale si può dire che se in una giornata la teniamo accesa 5 ore, è meglio che siano consecutive piuttosto che spezzate perché si dà il tempo al sale di scaldarsi, emettere ioni e raffreddarsi lentamente. Accendendola invece per poco tempo questo processo non avviene e i benefici sono ridotti.

 

Le lampade possono essere tenute in ambienti esterni?

Il consiglio è di non tenere in ambienti esterni, a meno che non siano protetti (gazebo, serra, terrazzo coperto, ecc…) per un semplice modico: se cade dell’acqua, anche solo la semplice rugiada, o c’è buona dose di umidità il sale si consuma e l’impianto elettrico diventa pericoloso. Se la si deve proprio esporre all’aperto (ad esempio per una cena, un ricevimento, ecc…) è bene ritirarla in un ambiente interno alla fine dell’evento.

 

La  qualità delle lampade può variare?

Certamente: non tutte le lampade sono uguali e non tutte hanno lo stesso potere energizzante e ionizzante. Le nostre lampade periodicamente vengono sottoposte a test (eseguiti in Italia) per verificarne la qualità e la purezza.



Proudly powered by WordPress. Theme developed with WordPress Theme Generator.

Copyright © Lampade di Sale. Tutti i diritti sono riservati.2009